Archive for marzo 2014

Passeggiata riconoscimento e raccolta di erbe commestibili

GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe1

Domenica 23 marzo, come programmato, il GAS vi cambia di Vignola incurante dei nuvoloni minacciosissimi e del pericolo di pioggia è andato a Pieve di Trebbio dove ad aspettarlo c’erano Lorenzo e Barbara degli Strulgador per una bellissima ed utilissima passeggiata nei prati per imparare a riconoscere e raccogliere le erbe commestibili. Gli Strulgador devono il loro nome al verbo dialettale emiliano “strúlgár”, parola di origine ferrarese che indica l’atto del ricercare; in senso più esteso indica le persone dotate di spirito d’iniziativa e di invenzione e quindi Barbara e Lorenzo, laureati in Tecniche Erboristiche presso la Facoltà di Farmacia di Modena hanno scelto di chiamarsi così. Esperti riconoscitori di erbe raccolgono con cura piante spontanee nei loro habitat incontaminati, le essiccano e le trasformano in rimedi erboristici. Sono loro a guidarci in queste passeggiate formative e ad insegnarci a riconoscere le erbe spontanee.

GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe2

Abbiamo cercato e raccolto foglie e fiori buoni da mangiare e gemme d’arbusti ed alberi, seguendo i preziosissimi consigli degli erboristi più amati da Il GAS vi cambia… beh, non ci crederete ma mentre esaminavamo foglie, foglioline, rosette basali e gemme è uscito anche il sole e contro tutti i pronostici il cielo si è rischiarato… un bel segno per noi audaci… è il potere dell’andar per erbe che ci ha protetto.

GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe3

Lorenzo ci ha anche spiegato che è necessario un coltellino perché in questo modo se ne preleva solo la “rosetta basale”, ovvero si tagliano d’un colpo solo tutte le foglie che spuntano dal terreno e si lascia in campo la radice di modo che “ricacci” e la Natura continui a vivere rigogliosa. Abbiamo davvero imparato tanto, qui sotto Sara immortalata mentre esamina con attenzione una pianta: ma sarà amara? Ma no, questa è senape e se ne possono mangiare i fiori e le cime cioè i piccoli bocciolini (e sono davvero ottimi!), ma bisogna fare in fretta i fiorellini non durano tanto e tra una decina di giorni saranno già diventati semini!

GAS Vignola Il GAS vi cambia - senape

senape in fiore

Ecco alcune delle piante, tutte commestibili (ma vanno mangiate cotte), che abbiamo imparato a riconoscere:

il papavero

GAS Vignola Il GAS vi cambia - papavero

la piantaggine

GAS Vignola Il GAS vi cambia -piantaggine

il sonchus asper o sonco di campo che nonostante l’aspetto ostile non è amaro (ma va raccolto giovanegiovane)

GAS Vignola Il GAS vi cambia - Sonchus_asper

la salvia pratensis

GAS Vignola Il GAS vi cambia - salvia pretensis

E alla fine dell’istruttiva passeggiata, tutte e tutti al Cacomela ad ascoltare Barbara che ci ha spiegato come usare tutte le erbette raccolte

GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe5

Infine a casa… con orgoglio ecco il “bottino” di Eleonora: aglio selvatico, rucola di campo, consolida, soncio, salvia pratensis, streccapogn, senape, piantaggine, tarassaco (poco… che è amaro), papavero e silene detto anche schioppettino

GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe 6

che sono finiti in padella, saltati con un po’ d’olio EVO, in un’ottima farifrittata

GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe7 GAS Vignola Il GAS vi cambia - andar per erbe8

Eleonora, Elena Z., Dafne, Sara, Stefania, Margherita, Jennifer con famiglia al completo, Fabio, Fausto, Michele

per il GAS vi cambia – Vignola

e un grosso grazie a Barbara e Lorenzo Strulgador.

Annunci

eventi “il GAS vi cambia” primavera-estate 2014: SAVE THE DATE!

Gas Vignola GAS vi cambia primavera
Come ogni primavera-estate,
assecondando il risveglio primaverile,
abbiamo organizzato alcuni eventi per tutt§ noi del GAS;
lo sapete… il nostro principale obiettivo è
diffondere la pratica del consumo critico e consapevole
quindi le nostre energie sono concentrate principalmente su questo
ma quando arriva la primavera
ci piace fare qualcosa per imparare di più dei/dai nostri produttori
e stare un po’ insieme al di là delle frettolose distribuzioni dei prodotti.
Premesso che seguiranno mail specifiche rivolte a tutt§ i gasist§ con dettagli ed indicazioni per prenotarsi, intanto vi anticipiamo brevemente il programma così potete fin da ora segnarvi in agenda le date:
-23 marzo (domenica) ore 15.00: “riconoscimento e raccolta di erbe commestibili” con gli erboristi Strulgador, si cercheranno foglie e fiori buoni da mangiare, gemme d’alberi, assieme a consigli su come prepararli; il luogo sarà in collina, a Pieve di Trebbio;
-4 aprile (venerdì) ore 21,00: “incontro con gli Streccapogn-Biricoccolo-Arvaia” noi ed il GASBAZ di Bazzano si incontra il Biricoccolo, primo genito degli Streccapogn (farine di grani antichi e tanto altro) ed Arvaia;
-19 aprile (sabato) ore 15.00: “lo Swap-party, baratto@scambio@riciclo  scambio di vestiti (donna, uomo, bambino) scarpe, borse, oggetti, libri ed attrezzi; lo swap è tutto questo: scambiare con gasist§, amic§, parenti o sconosciut§, abiti che per un motivo o per l’altro sono finiti in fondo all’armadio ma anche oggetti e libri che, considerato il momento che sta attraversando la nostra economia, è meglio abituarsi a non buttare ma a scambiare perché ciò che non serve più a noi servirà sicuramente a qualcun altro;
-11 maggio (domenica) ore 13.30: pranzo del CompleGAS (siamo nati il 13 maggio 2011 ma quest’anno cade di martedì… e allora si gozzoviglia di domenica);
-31 maggio (sabato) ore 15.00: “andar per erbe” con gli erboristi Strulgador, scopriremo le piante spontanee e selvatiche per uso officinale, le loro virtù terapeutiche e come utilizzarle per curarci… l’anno scorso l’abbiamo fatta sul fiume Panaro, mentre quest’anno andremo in zona collinare a Montombraro dove lo scenario è completamente diverso.
Segnate tutto in agenda
e par-te-ci-paaaa-te… anche con bimbe e bimbi ovviamente
non ci fate sentire la frase: devo stare a casa col bimbo/a
per troppo tempo la donna è stata relegata a casa con questa scusa
venite con i vostri cuccioli, ci fa piacere incontrarli
la loro vitalità sarà per noi come una spada fresca per combattere 
un conformismo che non condividiamo
un caro saluto ovviamente solidale
ciaociao
eleonora mariotti

Zuppa di ceci e avena

gas vi cambia vegan ok            GAS Vignola GAS vi cambia - zuppa di ceci e avena

Ingredienti per 2 persone:

  • 140 gr di avena* integrale decorticata (Azienda Agricola Biologica “Simone Lesca”)
    150 gr di ceci (Azienda Agricola Biologica “Abbiate Valerio”)
    1 cipolla piccola (Azienda Agricola “La Sega” di Michele Caravita)
    ½ cucchiaino di curcuma della Bottega Oltremare di Vignola
    ½ cucchiaino di curry della Bottega Oltremare di Vignola
    poca salvia, rosmarino, prezzemolo
    Brodo vegetale degli Strulgador
    Sale marino naturale di Cervia
  • olio EVO di Urupia

Preparazione:

  • Ammollare i ceci per 6 ore e l’avena per 3 ore separatamente
  • Cuocere ceci e avena per circa 40 min separatamente facendo in modo che la cottura non richieda scolatura (in genere per ogni quantità di legumi/cereali considerate 3 volte tanto di acqua)
  • Fare appassire la cipolla tritata in poco olio Evo, aggiungere i ceci, poco rosmarino, salvia e le spezie
  • Allungare con un po’ di brodo vegetale e lasciar cuocere per una decina di minuti
  • Aggiungere l’avena, amalgamare bene e lasciar insaporire per qualche minuto
  • Servire con una bella spolverata prezzemolo e l’aggiunta di olio Evo.

Buona cena a tutte e a tutti

Cristina F.

PS: per chi usa la pentola a pressione i tempi di cottura si dimezzano

*L’avena è un cereale dalle antiche origini e tradizioni, è un ottima fonte di proteine (il 17% della sua composizione) e vitamina B1 e B2 oltre che sostanze antiossidanti; descritta da Plinio il Vecchio come molto nutriente, è ideale da consumare nelle convalescenze e durante l’allattamento. E’ anche un ottimo alimento da inserire nella dieta per dimagrire e sentirsi in forma: l’avena infatti aiuta a sentirsi più sazi e pieni di energia nonostante il suo basso indice glicemico. L’avena integrale è un cereale ancora poco usato sulle nostre tavole ma vale la pena d’inserirla nella nostra dieta per i suoi molti benefici e proprietà: aiuta a mantenere sotto controllo il peso corporeo, riduce il livello di colesterolo nel sangue e migliora la funzionalità intestinale incrementando il benessere generale.