Posts Tagged ‘gruppo di acquisto solidale Vignola’

E’ tutto pronto per la Fierucola delle trame sane di Vignola – sabato 13 maggio 2017

SABATO 13 MAGGIO IN VIA BONESI DALLE 10.00 ALLE 19.00

LA FIERUCOLA DELLE TRAME SANE: MODA ETICA A VIGNOLA

GAS VI CAMBIA - FIERUCOLA TRAME SANE

Annunci

Il pane a lievitazione naturale di Agnese

Agnese ci fornisce il pane ed i prodotti da forno da quando siamo nati come GAS, qui di seguito le foto ed i dettagli dei prodotti:   proposte-pane-agnese

“Ti racconto la mia scuola” – convegno su esperienze educative del nostro territorio

GAS vi cambia - "Ti racconto la mia scuola"

Sabato 15 ottobre 2016 alle ore 15.30 si è svolto il convegno “Ti racconto la mia scuola – Incontro con esperienze educative del nostro territorio”, organizzato dal ‘GAS vi cambia’ in collaborazione con ACE (Associazione Comunità Educante) e con il patrocinio del Comune di Vignola e dell’Unione Terre di Castelli.

Sollecitati dai tanti giovani genitori iscritti al GAS, con questo convegno abbiamo voluto  mostrare alcune delle realtà educative presenti sul nostro territorio allargato; visto il tema così ampio e complesso per via della miriade di metodi pedagogici esistenti e delle tante sfaccettature, questo del 15 ottobre è da considerarsi un pomeriggio d’approfondimento non certo esaustivo, offerto gratuitamente alla cittadinanza di Vignola e ai numerosi presenti, giunti da ogni parte della provincia.

GAS vi cambia - Ti racconto la mia scuola

La sala consiliare di Vignola era gremita di genitori, educatrici/ori, insegnanti e persone semplicemente interessate al tema dell’educazione dei bambini e delle bambine.

GAS vi cambia - Ti racconto la mia scuola

Eleonora Mariotti e Giulietta Bernabei si accordano con le relatrici

Eleonora Mariotti del GAS vi cambia ha presentato il convegno e l’assessore Monica Maisani ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale di Vignola; anche la consigliera Chiara Smeraldi era presente, avendo sostenuto fin dall’inizio l’organizzazione del convegno.

GAS vi cambia - Vignola

Giulietta Bernabei, tutor dell’apprendimento

Giulietta Bernabei, tutor dell’apprendimento e socia fondatrice dell’Associazione Comunità Educante, ha moderato il convegno facendo precedere gli interventi dalla lettura di una bellissima poesia di Danilo Dolci:

Ciascuno cresce solo se sognato

C’è chi insegna
guidando gli altri come cavalli
passo per passo:
forse c’è chi si sente soddisfatto
così guidato.

C’è chi insegna lodando
quanto trova di buono e divertendo:
c’è pure chi si sente soddisfatto
essendo incoraggiato.

C’è pure chi educa, senza nascondere
l’assurdo ch’è nel mondo, aperto ad ogni
sviluppo ma cercando
d’essere franco all’altro come a sé,
sognando gli altri come ora non sono:
ciascuno cresce solo se sognato.

Francesca Tinti ed Elena Burzacchi in prima fila ascoltano con gran interesse

Il 1° intervento  “L’esperienza Montessori”, ha visto come relatrici: Cristina Tioli e Silvia Tioli della Scuola primaria di Modena.

montessori

A seguire il Progetto “Scuola nel bosco” con  Irene Salvaterra della Fondazione Villa Ghigi che ha presentato: “La scuola nel bosco al Parco Villa Ghigi”.

GAS vi cambia "Ti racconto la mia scuola"

Irene Salvaterra

Dzintra Viluma e Christine Macri della Scuola Steineriana di Bologna hanno parlato di “Pedagogia Steineriana: le materie come mezzo per la crescita.”

GAS vi cambia - Ti racconto la mia scuola

Dzintra Viluma della scuola steineriana di Bologna

GAS vi cambia - Ti racconto la mia scuola

Christine Macri della scuola steineriana

 

La Scuola libertaria I Prataioli, Pavullo n/F. con Tommaso, Antonella e Claudia hanno presentato “I Prataioli, una scuola che fa comunità”

GAS vi cambia - Vignola

Nicoletta Tranquillo e Aria Sermenghi hanno parlato dell’attività a sostegno del co-working Kilowatt ai Giardini Margherita: “KwBaby, coprogettazione nel verde a misura di bambino”

kilowatt

In fondo alla sala consiliare era stato creato uno spazio con tappeti morbidi, piccoli tavolini e sgabellini colorati per i bimbi e le bimbe dei genitori presenti

GAS vi cambia

Laura, cucciola di gasista, gioca con gli altri bimbi in sala consiliare mentre la sua mamma, Chiara Baccolini ascolta gli interventi del convegno

L’educazione può essere diversa da famiglia a famiglia, può differire per origini, cultura o religione, è per questo che la scuola e i metodi educativi sono fondamentali:  un bambino felice sarà un adulto libero ed equilibrato, perfettamente capace di far fronte alle difficoltà della vita. Che sia stato educato nel mondo incantato della scuola steineriana, in quello realistico dell’ambiente Montessori o in altri che troviamo nelle nostre scuole pubbliche statali o nelle nostre case, ciò che conta è creare le condizioni perché la personalità della bambina e del bambino venga fuori naturalmente, loro hanno un potenziale immenso e la pedagogia può far sì che essi possano migliorare la società di domani.

Un grosso grazie al gruppo di lavoro del GAS vi cambia che ha organizzato questo convegno: Eleonora Mariotti, Francesca Tinti, Elena Burzacchi, Annalisa Costi.

Eleonora Mar.

Pummarola Day 2016

Sabato 13 agosto 2016, presso l’azienda agricola biologica “Ca’ Battistini” di Carlo e Germana di CampiAperti, abbiamo dato vita alla nostra QUARTA auto-produzione di pomodori biologici in barattolo (della TERZA svolta l’anno scorso -2015- non ci è stato possibile scrivere), in uno spazio più ristretto rispetto agli altri anni ovvero sotto il portico in quanto il magazzino dove eravamo soliti svolgere le passate edizioni del nostro Pummarola Day ora è diventato il laboratorio dei Fermenti Sociali che produce le più buone birre artigianali biologiche della zona e che questo GAS ordina mensilmente.

GAS vi cambia Vignola - Pummarola Day 2016

gruppone

Sempre in direzione ostinata e contraria alla pigra vignolesità agostana, Eleonora, Graziella, ElenaB, Elisa, la Merz, Pino, Daniela, Ottavio, Margherita e Fausto hanno:

  • tagliato a pezzetti i pomodori
GAS vi cambia Vignola - Pummarola Day 2016

Graziella, Daniela ed Elisa tagliano a pezzettoni i pomodori

  • messo i pezzetti di pomodoro nei vasetti di vetro, riciclando anche i vasetti già usati perché è bene evitare gli sprechi

GAS vi cambia Vignola - Pummarola Day 2016

GAS vi cambia Vignola

  • cotto i vasetti all’interno dei “fugon” o grandi pentoloni – nel nostro caso abbiamo dovuto usare dei bidoni perché i vasetti erano davvero tanti – per svariate ore, procedimento che ne garantisce la sterilizzazione del contenuto e conseguente conservazione

GAS vi cambia Vignola

  • pranzato allegramente con deliziosi manicaretti preparati da noi con le verdure del GAS e condivisi con tutti/e, padroni di casa e produttore di verdure compreso; sono state stappate e bevute le 2 preziose bottiglie di “Urupia Reserva”, il vino regalatoci dalle care amiche comunarde di Urupia in occasione del ventennale della comune… era buonissimo!   

GAS vi cambia Vignola

GAS vi cambia Vignola

E solo il giorno dopo i vasetti, raffreddatisi, possono essere tirati fuori dai pentoloni ed essere divisi tra le/i partecipanti. Abbiamo prodotto 374 vasetti (grandi, medi e piccoli) ed ognuno dei partecipanti si è portato a casa 53 vasetti che saranno utilissimi in inverno quando i pomodori non ci sono ma ci viene comunque voglia di una spaghettata al sugo. Pare che sia meglio aspettare un paio di mesi prima di aprire i barattoli, in questo modo i pomodori avranno concentrato il loro sapore e saranno buonissimi quindi meglio aspettare fino ad ottobre per fare il 1° sughetto!

Ed abbiamo anche una etichetta bellissima, a gratis (grazie Eleonora!)

GAS Vignola GAS vi cambia pummarola day 2016

E‘ diritto di un popolo avere cibo sano, prodotto attraverso metodi sostenibili, ecologici e trasparenti; questi vasetti di pomodori da noi prodotti sono parte della strategia di resistenza che il GAS vi cambia di Vignola attua contro il regime commerciale alimentare imposto dalle multinazionali.

Eleonora Mar., Graziella, ElenaB, Elisa, Eleonora Merz, Pino, Daniela, Ottavio, Margherita e Fausto… davvero una bella squadra, una bella energia e tante risate in serenità per una giornata di preziosa autoproduzione.

Evviva il GAS vi cambia di Vignola!

Splende il sole sulla Fierucola delle trame sane a Vignola

Ringraziamo La Gazzetta di Modena per aver pubblicizzato l’evento e Prima Pagina per l’articolo che ha scritto su di noi

IMG-20160506-WA0000  GAS vi cambia Fierucola 2016 - Prima Pagina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Effettivamente è stata proprio una bella giornata quella di sabato 7 maggio in via Bonesi a Vignola.

IMG01923-20160507-1346

Si è svolta la 2a edizione vignolese de “La Fierucola delle trame sane”, organizzata dall’associazione “Il GAS vi cambia – Vignola”, gruppo d’acquisto solidale, con il patrocinio e il contributo del Comune di Vignola in collaborazione con DES Modena, Legambiente Valle Panaro, Bottega Oltremare di Vignola, Eidos, Dverso creative winery, Nati per leggere, Te lo dono col cuore.

IMG_0685

Il sindaco Mauro Smeraldi e l’assessora Monica Maisani alla Fierucola delle trame sane

Quest’anno la modalità scelta da Eleonora Mariotti per affrontare i temi della sostenibilità sociale ed ambientale del settore dell’abbigliamento è stata quella della molteplice offerta di attività formative e informative aperte alla cittadinanza tutte svoltesi sotto i portici di via Bonesi che, per un giorno senza auto, è diventata una piazza colorata ed animata da sani principi.

IMG_0705

Prove tecniche di cucito… Eleonora, Elisa e Rosanna ridono soddisfatte

 

Dalle ore 10.00 è iniziata la piccola fiera del tessile etico e sostenibile, con la presenza di numerosi stand di abbigliamento vario, vestiti, scarpe, calze e accessori prodotti eticamente con filati/tessuti biologici di espositori solidali italiani: Ragioniamo con i piedi calzature, Ecogeco jeans, Lavgon abbigliamento, NaturCalza calze biologiche,  Medulla T-shirt serigrafate con colori naturali, Mastercalze calze biologiche, Nicoletta Fasani abbigliamento, Vagamondi T-Shirt, foulard, tovaglie e stoffe, Bottega Oltremare Sarted’Arte abbigliamento, Limes abbigliamento naturale, Albero e Stella ecopannolini ed ecoassorbenti lavabili, Paola della Pergola abiti a tintura naturale, H-earth bio-biancheria intima, Te lo dono col cuore abbigliamento bimbe/i.

GAS vi cambia - Fierucola trame sane 2016

Piera ed Edo del GASMO, ‘aficionados’ della Fierucola delle trame sane

 

Oltre a ciò durante tutta la giornata Cristina Sponghi con il suo telaio ha dato dimostrazioni di tessitura con filati biologici.

GAS vi cambia CriSpo tessitrice

Cristina e il suo telaio manuale da tavolo a pettine liccio

Alle ore 10.00, insieme all’apertura della fiera sono cominciati i laboratori per tutti i bimbi e le bimbe:  RICICLONIGLIO”, “DA DOVE ARRIVANO QUESTE STOFFE?” e “SPUPAZZIAMOCI!”,  bellissimi laboratori gratuiti di riciclo tessile creativo a cura di Stefania e Irene dell’associazione Eidos

13094283_857046851088232_6601405763240698987_nGAS vi cambia Fierucola trame sane

13151982_857045717755012_5312697247895156909_n

 

Alle ore 11.00 si è svolto l’incontro informativo su pannolini e assorbenti lavabili, come sceglierli ed usarli, a cura di Erika Lerco di Albero e Stella

GAS vi cambia - Fierucola trame sane 2016

Ma in contemporanea iniziava il workshop di sartoria “CREA LA TUA T-SHIRT DESTRUTTURATA”, a cura di Sara Conforti di Hoferlabprojects + anticasartoriaerrante, laboratori nomadi per una moda sostenibile

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Sara Conforti mostra alle corsiste come tagliare il cartamodello della T-shirt che andranno a creare, ognuna della rispettiva taglia

 

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Sara Conforti spiega la differenza tra jersey di cotone e sintetico

 

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Si imbastisce ciò che poi andrà cucito a macchina

 

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Le quattro corsiste Rosanna, Flora, Veronica e Alessandra cuciono le loro T-shirt mentre Sara mostra come si allentano i punti per una cucitura adatta al jersey

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Grande soddisfazione… e che bel colore!

 

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Sara fa i complimenti a Rosanna, la sua maglietta è venuta davvero bene!

 

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Eh si, è proprio bello questo modello di maglietta… e sono bastate solo 3 ore di corso!!!

Alle ore 13.00 tutte e tutti a fare il Bio Spuntino equo-solidale a cura della Bottega Oltremare di Vignola, con i piatti speziati preparati da Benedetta.

GAS vi cambia Fierucola trame sane 2016

Dopo una breve pausa alle 14.30 è iniziato il pronto soccorso sartoriale per principianti ONE SHOT / WORKSHOP DI SOPRAVVIVENZA SARTORIALE”, un laboratorio di sopravvivenza sartoriale dove si è imparato i rudimenti del cucito per potercela cavare in ogni situazione… sempre a cura di Sara Conforti di Hoferlabprojects + anticasartoriaerrante

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Sara Conforti spiega il funzionamento della macchina da cucire

IMG_0724

GAS vi cambia Fierucola trame sane

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Tutte soddisfattissime, anche Niccolò!

 

Alle ore 15.00 è arrivata Alice Bruzzi che ha riunito il gruppo “TE LO DONO COL CUORE”, dove mamme e papà possono regalare col cuore gli abiti dei/delle loro bimbi/e che ormai non vanno più bene ad altri genitori purché promettano di tornare a regalarli quando saranno piccoli per i loro figli.

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Alla Fierucola molto appassionante anche la Lettura animata gratuita per bimbi e bimbe dai 3 ai 99 anni, a cura dei lettori/trici volontari/e Nati per leggere del Sistema Bibliotecario Intercomunale di Vignola

GAS vi cambia Fierucola trame sane

Noi mangiamo però dopo ci leggete un libro, vero?

 

Ma oltre al momento per gli acquisti e al momento interattivo dei laboratori alla Fierucola si è anche svolta la conferenza: “MODAEDINTORNI_LAB, quanta etica c’è dietro la produzione di vestiti?”, tenuta da Sara Conforti/hòferlabprojects, Campagna Abiti Puliti.

GAs vi cambia - Fierucola trame sane Sara Conforti

Quasi tutta la produzione tessile si svolge ormai all’estero; le piantagioni di cotone, la tessitura dei filati, la lavorazione dei pellami, la colorazione, il taglio, la cucitura, tutto è realizzato dall’altra parte del mondo. Vengono poi usate tinture, coloranti e fissanti per modificare il colore originario dei tessuti che contengono spesso sostanze proibite da tempo in Europa perché tossiche ma che continuano ad essere utilizzate in altre parti del mondo… e aumentano i casi di dermatiti irritative e da contatto ma pochi riescono a ricondurre i problemi riscontrati agli indumenti indossati. Ma indossare capi diversi e più sani si può, l’alternativa c’è: alla Fierucola delle trame sane a Vignola… e si sta già lavorando alla prossima edizione!!!

GAS vi cambia - Fierucola trame sane